Distribuzione del gas

Un sistema di distribuzione del gas consiste in un complesso di tubi e valvole che muovono materia aeriforme in modo sicuro, con la possibilità di regolare ogni emissione in base a necessità chimiche o fisiche legate alle sostanze.
Un impianto di questo tipo è costituito, in genere, da tre elementi:

  • Un punto (o più punti) di connessione con la rete regionale o nazionale di distribuzione del gas, dove avviene una filtrazione a pressione controllata della quantità di gas necessaria.
  • Una rete di distribuzione, che porta la sostanza in tutti i luoghi necessari, con diversi gruppi di riduzione intermedi, con lo scopo di regolare la pressione del gas anche lungo il percorso intermedio.
  • Un impianto di derivazione, che consiste nell’erogazione controllata della quantità precisa necessaria in un ambiente solo.

Begni impianti si occupa di studiare un ambiente ed applicare il migliore impianto di distribuzione del gas nel massimo rispetto delle norme di sicurezza.

L’elemento fondamentale di tale impianto è la tubatura: i tubi del gas devono avere diametri specifici che garantiscono il passaggio della sostanza ma che ne impediscono, contemporaneamente, la dispersione. I tubi devono essere impermeabili all’acqua proveniente da fuori e alla sostanza contenuta, così da evitare reazioni chimiche indesiderate o perdite dannose per l’intero sistema.

Il gruppo di riduzione è un piccolo sistema che funge da diga o filtro durante il percorso del gas nelle tubature. Serve a moderare la pressione in base al punto del percorso in cui è posizionato.

Begni Impianti presta particolare attenzione nei confronti delle planimetrie dei luoghi interessati, in modo che l’erogazione del gas avvenga in modo totalmente sicuro.